Sale della Terra

settembre 07, 2015

La gente è il Sale della Terra, ha detto Sebastiao Salgado, è il Sale della Terra.






Io per otto giorni sono stata sia Sale sia Terra sia Donna. 
Ho ballato con la sabbia tra le dita dei piedi e il sale nei capelli, mi sono tuffata da una scogliera, ho mangiato macedonia e yogurt, ho parlato una lingua che non è la mia e cantato una musica che non è mai stata mia, ho riso, bevuto, fumato, vissuto e poi mi sono innamorata. 
Mi sono innamorata così all'improvviso che me ne sono accorta benissimo, innamorata di un amore fisico che mi ha stravolta per sei notti, un amore che in effetti durava solo di notte: dalle tre del mattino fino alle sei. Tre ore a notte per sei notti, tre per sei diciotto.
Diciotto sono le ore in cui sono stata innamorata, diciotto sono le ore in cui mi sono sentita più Sale della Terra io che la maggior parte della gente di Salgado in tutta una vita. 
Sono stata Terra, perchè sfido chiunque a non essere Terra.
Sono stata Donna, perchè mi sono sentita bella come una donna bella, desiderabile come una donna desiderabile, audace come una donna audace, sia divertente sia divertita, sono stata morbida e forte.
Per diciotto ore ho brillato di energia atomica, così tanto che se mi avessero internato in una centrale nucleare ora tutta l'Europa non pagherebbe le bollette della luce fino alla prossima era glaciale. 
Sono stata enorme, gigantesca, esplosiva, distruttiva.
Sfacciata qualche volta, imprudente e incosciente il più delle volte.
Io sono il Sale della Terra. 


Ps: Sono tornata.
Pps: Ho scritto un articolo su Profumo di Follia.

Ludo.

You Might Also Like

4 commenti

  1. Risposte
    1. Ogni tanto, molto raramente, ma a volte sì.
      :)

      Elimina
  2. Che post meraviglioso, carico di vita e di emozioni... e chissà quante altre ore vivrai così... che i momenti migliorsi sono proprio questi vissuti proprio cosi essendo sale, terra, donna insomma VITA

    RispondiElimina

Blog Archive

Subscribe