Non sono una fashion blogger ma il fashion shopping mi piace tanto

luglio 16, 2015




Cosa c'è meglio di comprare tanto a poco non lo so, esiste? Esiste qualcosa di meglio?
Mi piacciono i saldi, e i grandi cartelli del 30%, del 50%, per non parlare di quelli del 70%...Per il 70% di sconto posso anche uccidere.
Il mio grande shopping dura due giorni ogni anno, solo due giorni: uno per i saldi d'inverno e uno per i saldi estivi, compro senza schiacciare molto sui miei freni da taccagna. Sono due giorni molto intensi in cui la frenesia dei pacchetti e degli scontrini barrati prende il sopravvento sul mio buon senso.
Solo due volte l'anno mi concedo la febbrile elettricità prodotta dallo shopping fine a sé stesso, lo shopping che: "sì ovvio, indosserò tutto ciò che ho comprato, ma non è questo il punto!".
A mia difesa aggiungo che gli articoli non superano i 50 euro, per quelli ci vogliono grandi pensamenti e ripensamenti tra me e mia madre. I grandi acquisti -come giubbotti di marca e stivali di pelle- devono essere premeditati, non sono mica istintivi, da prendere alla leggera.
Durante i saldi di Luglio penso sempre che l'estate sia la stagione migliore per dedicarsi alle spese: crop top colorati, fasce per capelli, vestiti impalpabili, sandali di corda, pochette per le feste sulla spiaggia...
Poi arrivano gli sconti invernali e mentre giro per il centro ancora presa dalle feste natalizie mi convinco che lo shopping di Gennaio sia meglio, per via dell'aria fredda e dei maglioni di lana con le renne. 


Questa settimana ho scoperto lo shopping online. Shopping online nel senso specifico del termine, non qualche libro o una cover per l'iphone comprati su Amazon, no. L'altra sera ho testato un vera e propria giornata di shopping online, con tanto di elenco e listino prezzi. Uno shopping come quello vero ma senza il peso delle buste e le file alle casse. Mi sono divertita, ho comprato roba che in Italia non esiste -che Dafne protegga Forever 21!-, ma nonostante ciò preferisco senz'altro lo shopping in cui si palpa la stoffa e in cui ci si specchia sulle vetrine; inoltre, a dirla tutta, girare con le buste a me è sempre piaciuto.

In questi saldi estivi ho comprato -non solo in rete...- una valanga di roba, e ho anche barrato dalla mia wishlist una capo che avevo visto su Diario di una Snob, e che ho amato dal primo istante. Lei lo ha giallo, ma per me è un po' troppo eccentrico dunque sono andata sul classico bianco e nero.




PS: Giuro solennemente che adesso che posseggo l'outfit giusto andrò a correre con regolarità.



Ludo.



You Might Also Like

14 commenti

  1. Io AMO Forever 21. Che gli dei l'abbiano sempre in gloria.

    RispondiElimina
  2. A me la roba di Forever 21 non va bene, sigh :( avevo ordinato una camicetta adorabile qualche mese fa, insieme ad altra roba, e ho dovuto rimandare tutto indietro ç_____ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuooo, che mi stai raccontando? Io mi comprerei due terzi del negozi se potessi!!

      Elimina
  3. ehy ciao! ma pure il tuo blog è caruccio caruccio! Comunque sappi che lo shopping online crea dipendenza, io ormai compro quasi tutto tramite la rete, anche se ieri mi sono concessa la classica passeggiata in centro pro-saldi con tanto di borsetta di plastica svolazzante XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuoo! La borsetta di pastica è sinonimo di shopping professionale 😂😂

      Elimina
  4. che gran bel post...
    sarà che io sono una shopping addicted di quelle veramente agguerritissime

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra shopping addicted si ci capisce a vicenda Pata..!

      Elimina
  5. lo shopping on line taglia corto... è un bel modo di comprare senza essere visti, senza dover sottostare al classico e da me odiato, "posso esserle d'aiuto?", quando entri in un negozio senza soldi e solo per trovare refrigerio al caldo dell'esterno, ormai son stufo di rispondere, "no grazie, do' solo un occhiata", e son costretto dalle ormai poche opzioni a dire la verità, "no grazie, è che si sta benissimo qui...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carino questo: "si sta benissimo qui!", sono curiosa di sapere cosa ti rispondano i negozianti.

      Elimina
  6. Sarò rimasta l'unica sulla terra a odiare lo shopping online, mi piace un sacco curiosare sui siti ma preferisco sempre comprare nei negozi, toccare il tessuto (perché a volte le foto ingannano), provarmeli addosso ... e poi sono troppo ansiosa e aspettare i tempi di consegna mi agita da morire.
    Però si, nonostante tutto lo shopping è bello! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io preferisco provare e curiosare, soprattutto ai saldi!

      Elimina
  7. Se trovo qualcosa quando vado a fare shopping è un miracolo,online non ho mai provato perché ho paura mi sia tutto piccolo ._.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova, ti sorprenderà.

      Non so se in negativo o in positivo, ma sarà di sicuro una sorpresa.

      Elimina

Blog Archive

Subscribe