MoltoMoltoLontano \ Le tappe fondamentali per un estate da sballo

12:25:00

Sballo. Ho davvero usato la parola sballo. Riassumo in una manciata -si fa per dire- di punti la mia estate da sballo -Sballo è una bella parola, chissà perchè sia stata sostituita dal vocabolario dei teenager dalla parola figo o figa. Ok, no. Ho capito perchè, che generazione vogare-

- Concerto Rolling Stones di cui ho già parlato -ma non ne parlerò mai abbastanza- nel post Come i Rolling Stones hanno segnato in maniera indelebile la mia vita

- Tre giorni con BBF e F. a Torsalorenzo: vento, pioggia, Woody Allen la sera in DVD, mare -grigio, ahimè-, caffè e chiacchierate notturne.

So figa
so bella
so fotomodella
(di spalle)


- Cinque giorni a Rocca di Mezzo con S. e B: Sbornia, vomito, stracchino, passeggiate in montagna, picnic alle falde del Sirente, fiori in bocca all'ombra degli alberi -chi ascolta Lucio Battisti mi intende-, fidanzati molesti -non miei- , pranzi al sacco -sempre a base di stracchino. Lo stracchino va forte a Rocca di Mezzo-
Qui ho esaudito il desiderio 20 della lista "Le 40 cose che io farò nelle estati della mia vita" : ho fatto un picnic in montagna con i pantaloni di jeans, una camicia, i calzettoni pesanti -quelli che mio fratello usa per giocare a pallacanestro. Sì, li ho disinfettati prima, e sì, il mio piede ci entrava circa quindici volte-.







- Barcellona e Valencia: le sei amiche di sempre per sempre -eccetto  S., che non è venuta per ragioni che sono troppo noiose da spiegare-, Gaudì, Sangria, Sagrada Familia, Shoko, gare di baci, feste di compleanno, castelli di sabbia giganti, ingressi gratis, musica, prime volte -non mie, di nuovo- acquari, taxi, spiagge notturne, file diurne, parchi, caldo e paella. Qui invece per la gioia di mia madre ho esaudito il desiderio numero 5, fare un tatuaggio all'henné. Quando ho inviato la foto ai miei -senza specificare che la farfallina sulla spalla se ne sarebbe andata in massimo due settimane- gli insulti si sono sprecati.


Sagrada Familia e una modella di Armani
Ah, sono io



- Sicilia: Palermo, Cefalù, Ragusa, Siracusa, Modica, Castelbuono, Marzamemi, cibo, cibo, cibo, amici, love story -questa invece è stata mia, spuntato il desiderio 16- cuginanza, festini sulla spiaggia -tra cui quello di Ferragosto, del quale ho grossi buchi neri di cui non mi ricordo assolutamente nulla, ho però esaudito il desiderio numero 18: ballare in una spiaggia affollata con il vestito preso da American Apparel -18 dollari spesi bene- e il mio costume preferito. Diciamo che più che ballare ci siamo ubriacati di cocktail alla frutta serviti in bottiglie di plastica, check quindi anche al desiderio numero 1-. 
Nonne e nonno, cani molesti -non solo il mio- partite a Burraco -vinta! e via col desiderio 2!-, zie isteriche, versioni e letteratura greca -ahimè, greco è la mia croce-, teatro greco -Gesù, è ovunque-, orecchio di Dionisio, caldo, mare azzurrissimo, feste di compleanno, gite in macchina, bellissimi paesaggi e pranzi di famiglia.


Ragusa

Teatro greco a Siracusa

Un grande rimpianto


Eh sì, quindi dopo un mese di inattività cronica -diciamo che la connessione internet assente e la mancanza sia di un wifi che del mio portatile sono stati incisivi per la sopracitata inattività- eccomi con il primo posto di settembre, il capodanno dell'anno scolastico -l'unico anno di cui mi freghi qualcosa, visto che il capodanno di gennaio mi fa ridere: che cazzo festeggiamo la fine delle vacanza natalizie?-. 
I commenti come sempre sono assai graditi. Buon anno a tutti.

Ludo.


You Might Also Like

8 commenti

  1. Rocca di mezzo nel Lazio? Se sì è molto carina, io la conosco e non è nemmeno troppo lontana da casa mia. Ma tu come ci sei finita? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Rocca di Mezzo in Abruzzo. Abbiamo fatto un ritiro spirituale (spirituale nel senso che il telefono prende male e non c'è nè wifi nè TV via cavo) in questa casetta di montagna che è si S.

      Elimina
  2. A volte, l'inattività cronica fa bene e porta, come conseguenze, a delle belle "avventure" che, da quello che leggo dal tuo blog, te le sei meritate e giustamente godute! :)
    Un abbraccio,
    Amy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avventure. Mi sento un po' Mulan!

      Elimina
  3. La mia estate invece ha fatto schifo.
    Qua da me il sole l'abbiamo visto poco.
    Sono stata pochissimo al mare.
    Niente vacanze.
    Niente abbronzatura.
    Pff!

    RispondiElimina
  4. Tanto si sa che l'abbronzatura fa male alla pelle. Pff!

    RispondiElimina
  5. Uno splendido viaggio per coronare la fine di un anno e per prepararsi ad iniziarne uno nuovo pieni di entusiasmo e di buoni propositi (che poi non manterremo).

    Bentornata

    RispondiElimina

Blog Archive

Subscribe